{*OLD: cookieChoices.showCookieConsentBar('​​This site uses cookies. By continuing to browse the site, you are agreeing to our use of cookies.', 'Close', 'Find out more.', 'http://itea.kine.coop/Legal-Notes');*}

Informiamo i nostri utenti che a partire dalla bolletta di Febbraio, emessa in data 23 gennaio 2017, nelle note informative presenti in fattura troveranno alcune novità che consentono di verificare in tempi rapidi la propria regolarità nei pagamenti.  
Nel riquadro delle “Note informative per l'Utente”, presente sul primo foglio della fattura, ogni utente troverà l'indicazione del proprio stato dei pagamenti ad una certa data.

Se le fatture scadute alla data indicata sono state tutte saldate regolarmente, la dicitura sarà la seguente:  
"Gentile Utente La informiamo che alla data del 30/11/2016 tutte le fatture scadute risultano pagate. Dalla verifica sono escluse le rate non ancora scadute relative ad eventuali piani rateali sottoscritti con la Società."

Mentre se qualcuna delle fatture scadute alla data indicata risultasse non pagata, l'utente troverà la seguente dicitura:
"Gentile Utente La informiamo che alla data del 30/11/2016 risultano delle fatture scadute non pagate. La invitiamo pertanto a contattare i nostri uffici al numero 0461/803111 dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 12.00. Dalla verifica sono escluse le rate non ancora scadute relative ad eventuali piani rateali sottoscritti con la Società".

Tale informazione è stata inserita per consentire ad ogni utente di verificare la propria regolarità nei pagamenti.
Nella valutazione sono considerati anche i pagamenti relativi ad eventuali piani di rientro rateale da debiti sottoscritti con ITEA Spa. 
E’ importante che ogni utente, che risulta non regolare nel pagamento provveda a saldare tempestivamente i propri debiti per evitare ulteriori aggravi e procedure di recupero del credito.

I nostri uffici sono disponibili per eventuali richieste di informazioni sullo stato del debito da saldare, chiamando il centralino al numero 0461/803111 dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 12.00.

Si ricorda di utilizzare gli strumenti di pagamento codificati che sono l’addebito diretto in conto (SEPA) e il bollettino MAV allegato ad ogni fattura spedita. 

Data: Lunedì, 13 Febbraio, 2017

Torna all’archivio