{*OLD: cookieChoices.showCookieConsentBar('​​This site uses cookies. By continuing to browse the site, you are agreeing to our use of cookies.', 'Close', 'Find out more.', 'http://itea.kine.coop/Legal-Notes');*}

Segnalazione di condotte illecite – Whistleblowing (A.N.AC.)

Il sistema dell’Autorità Nazionale Anticorruzione per la segnalazione di condotte illecite è indirizzato al whistleblower, inteso come dipendente pubblico che intende segnalare illeciti di interesse generale e non di interesse individuale, di cui sia venuto a conoscenza in ragione del rapporto di lavoro; ai fini della disciplina del whistleblowing, per “dipendente pubblico” si intende anche il dipendente di un ente pubblico economico ovvero il dipendente di un ente di diritto privato sottoposto a controllo pubblico.

La disciplina del whistleblowing si applica anche ai lavoratori e ai collaboratori delle imprese fornitrici di beni o servizi e che realizzano opere in favore dell’ente.

Informazioni e portale per le segnalazioni ad A.N.A.C.>>

Segnalazione di condotte illecite – Whistleblowing (ITEA S.P.A.) 

Nelle more dell’attivazione di un sistema interamente telematico che garantisca la riservatezza tramite un protocollo di crittografia per il trasferimento di dati riservati, il quale consenta al segnalante, esterno o interno, di “dialogare” con ITEA S.p.A. in modo anonimo e spersonalizzato, sono a disposizione i seguenti strumenti.

• esterni

La Società ha attivato la procedura per la raccolta di segnalazioni da parte della società civile riguardo a eventuali fatti corruttivi che coinvolgono i dipendenti nonché i soggetti che intrattengono rapporti con ITEA S.p.A..

Si precisa che, per garantire estrema riservatezza ai segnalanti, gli addetti all’Ufficio Protocollo - e chiunque in adempimento delle proprie mansioni debba processare le segnalazioni pervenute - costituisce “Gruppo di lavoro della Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza” ed è tenuto al massimo livello di segretezza sui dati personali dei segnalanti.
E’ ammessa la segnalazione anonima nei termini e alle condizioni precisate nel modulo messo a disposizione.

• interni

La Società ha attivato la procedura per la raccolta di segnalazioni da parte dei dipendenti riguardo a eventuali fatti corruttivi che coinvolgono il personale nonché i soggetti che intrattengono rapporti con ITEA S.p.A..
Il modulo per le segnalazioni e le relative istruzioni sono messe a disposizione degli interni tramite il sito intranet dedicato.
Si precisa che, per garantire estrema riservatezza ai segnalanti, gli addetti all’Ufficio Protocollo - e chiunque in adempimento delle proprie mansioni debba processare le segnalazioni pervenute - costituisce “Gruppo di lavoro della Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza” ed è tenuto al massimo livello di segretezza sui dati personali dei segnalanti.
E’ ammessa la segnalazione anonima nei termini e alle condizioni precisate nel modulo suddetto.

Relazioni annuali Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza 

Relazione del Responsabile della Prevenzione della Corruzione - 2016

Relazione dei Responsabili della Prevenzione della Corruzione - 2015

Relazione dei Responsabili della Prevenzione della Corruzione - 2014

Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT): dott.ssa Elena Tonelli 

Atto di nomina RPCT 

Con riferimento al Comunicato del Presidente A.N.AC. del 5 settembre 2018, parte II punto 2, l’Autorità potrà indirizzare le comunicazioni alla RPCT di ITEA S.p.A. utilizzando l’indirizzo pec: iteaspa@pec.it 

Documentazione in materia di prevenzione della corruzione

Adempimenti D.Lgs. 231/2001 e L. 190/2012 (PTPCT) >>

Atti di accertamento delle violazioni:

Non sono pervenuti atti di accertamento di violazioni.

Creato il 31 Dicembre 2014, 00:00
Modificato il 17 Settembre 2018, 00:00